Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti in aiuto dei disabili visivi in fuga dall’Ucraina

In Ucraina ci sono 160.000 ciechi assoluti e oltre due milioni e centomila ipovedenti.

I bambini in particolare hanno perso gli ausili necessari per scrivere e leggere, distrutti nelle scuole Ucraine bombardate.

Accoglienza, assistenza, supporto psicologico, linguistico, istruzione, assistenza medica, ospitalità presso i nostri istituti, questi i nostri propositi per aiutare i profughi provenienti dall’Ucraina a vivere con dignità nel nostro Paese.

Per effettuare il tuo versamento collegati alla pagina dedicata sul sito nazionale UICI.

In Piemonte siamo già intervenuti in un paio di occasioni specifiche grazie al contributo delle sezioni di Alessandria e Novara.