#PlayBeyondLimits a Torino il primo torneo di videogiochi in cui è possibile giocare senza vedere

Sedici giocatori selezionati – tra ipovedenti, non vedenti e vedenti – prenderanno parte al primo torneo di “videogiochi” in cui è possibile giocare senza usare gli occhi! 

La squadra di Novis Games, la startup che ha sviluppato la prima piattaforma di gioco accessibile ad ipo e non vedenti, presenta a Torino l’evento #PlayBeyondLimits negli spazi di OGR Tech venerdì 20 maggio dalle ore 16.

Logo di Novis Games

I giocatori sfideranno utilizzando esclusivamente le vibrazioni del cellulare e l’audio 3D spazializzato in cuffia, per poi affrontare una sfida finale da bendati, cimentandosi in un gioco grafico in cui, grazie alla tecnologia di Novis Games, la vista non è più necessaria.

Il principale obiettivo dell’evento è raccontare come il gioco sia uno strumento di inclusione per tutti, dimostrando come anche il mondo dei videogiochi possa diventare un universo sempre più inclusivo.

L’evento in presenza sarà riservato ad un totale di 50 persone, tra cui verranno selezionati i 16 giocatori (ipovedenti, non vedenti, ma anche vedenti) che si sfideranno in quattro diverse partite dove i suoni e le vibrazioni saranno i veri protagonisti.

Per potersi candidare e partecipare all’evento dal vivo, è sufficiente compilare il form dedicato. Verranno accettate le candidature fino ad esaurimento posti. In seguito sarà fornito il link per seguire l’evento come partecipanti online. Potranno partecipare al gioco anche per le persone da casa, che potranno collegarsi in una chiamata Zoom in diretta durante l’evento. Gli iscritti riceveranno un link per partecipare all’iniziativa da remoto il giorno prima dell’evento.

L’App “Novis Games” è già disponibile su App Store o Play Store.