Gli auguri di fine anno dall’UICI Piemonte

“Il 2020 è stato un anno segnato dall’emergenza, che ci ha costretti a modificare radicalmente le nostre abitudini. Un anno importante nel quale abbiamo celebrato il nostro primo centenario, continuando a promuovere iniziative per stare vicini alle persone maggiormente in difficoltà

Lo afferma il presidente regionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, Franco Lepore, affidando a un videomessaggio gli auguri per le prossime festività natalizie.

“Istruzione, lavoro e autonomia ci sembrano le priorità in questo periodo – prosegue Lepore, rimarcando i punti cardine dell’azione UICI dei prossimi mesi -. Ci impegneremo a garantire il diritto allo studio per gli alunni ciechi e ipovedenti, sia in presenza che a distanza. Ci sforzeremo per aumentare le opportunità lavorative per i disabili visivi. Promuoveremo iniziative per migliorare l’accessibilità ai vari servizi per chi non vede o vede poco. Coinvolgeremo attivamente i giovani nelle nostre attività perchè sono il nostro futuro. Vogliamo trasformare le difficoltà emerse a causa della pandemia in un’occasione per ripensare tutti insieme a contesti più accessibili e inclusivi”.

“Quindi un caloroso ringraziamento a tutti coloro – ricorda il presidente UICI – che si sono impegnati per la nostra causa. Istituzioni, dipendenti, collaboratori, volontari e soci, ci hanno permesso di continuare nel nostro impegno per la promozione della piena inclusione dei disabili visivi in tutti i campi della società”.

L’intervista integrale al Presidente UICI Piemonte Franco Lepore

In un secondo videomessaggio, la vicepresidente regionale Daniela Floriduz unisce la sua voce a quella del presidente per sottolineare in modo corale l’impegno che vedrà coinvolta l’Unione nel corso del 2021, con particolare riguardo alla scuola, ai giovani e alle loro famiglie. 

L’intervista ntegrale alla Vicepresidente UICI Piemonte Daniela Floriduz

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti rivolge a tutti i più sinceri auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.