Covid: a Biella una serie di incontri rivolti a ciechi e ipovedenti per gestire lo stress

Incontri di gruppo ed individuali per superare le situazioni di stress da Covid-19. È l’ultima iniziativa realizzata dall’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Biella, nell’ambito del progetto “Vicini nella Distanza”, elaborato in occasione dell’emergenza sanitaria.

“Il progetto – spiega il presidente di UICI Biella, Adriano Gilberti – si rivolge gratuitamente a tutti gli ipovedenti e non vedenti della provincia di Biella e prevede una serie di attività che hanno come obiettivo la condivisione e l’elaborazione dei vissuti emotivi e di stress legati al lockdown. Parleremo di come sono state gestite le emozioni nel periodo dell’emergenza e del dopo-emergenza e di come possano essere rielaborate e vissute più serenamente”.

Gli appuntamenti avranno cadenza settimanale e prenderanno il via alla fine di ottobre per concludersi nel mese di dicembre. Il primo appuntamento si svolgerà sabato 31 ottobre 2020 dalle ore 10 alle 12. I corsi saranno condotti dalle consulenti specializzate, Sabrina Raimondo e Valentina d’Acquisto.

Per aderire all’iniziativa o avere maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria di UICI Biella al numero 015 20 355 oppure al 349 00 86 598.


Photo by engin akyurt on Unsplash